Un percorso tra il nucleare e la storia

Insegno matematica in una scuola superiore. Un mio studente vuole lavorare alla tesina per l'esame seguendo il percorso: radioattività - nucleare - bomba - guerra.
Vorrei potergli dare qualche indicazione, non vorrei che seguisse un percorso eccessivamente forzato al solo scopo di toccare vari argomenti, e conseguentemente coinvolgere più discipline. Mi potete dare qualche suggerimento?
Maria Anderloni
9 maggio 2004
La radioattività viene scoperta nel 1896, il nucleo nel 1911 e il neutrone nel 1932. La II guerra mondiale inizia nel 1939 e la prima bomba atomica viene fatta esplodere nel 1945. Come legare questi avvenimenti?

Una modesta proposta: tre libri, scritti da due donne su quattro donne e per sfondo la storia prima dell'Europa e poi del mondo intero.

Di Simona Cerrato, Radioattività in famiglia. La vera storia di Marie e Irène Curie, Editoriale Scienza, Trieste 2003 e Lise Meitner - La forza dell'atomo, Editoriale Scienza, Trieste 2003.

Di Laura Fermi, Atomi in famiglia, ristampato dall'AIF come quaderno N°12 de La fisica nella scuola.

Se lo studente è veramente interessato a sviluppare un discorso su questi temi non potrà non essere coinvolto dalle vicende umane che accompagnano le scoperte scientifiche. Il "fil rouge" può essere proprio l'apporto femminile nella scienza sia di chi vive le scoperte in prima persona come scienziata, sia di chi le vive come compagna di un "padre della fisica".

NB. I libri di Simona Cerrato sono dedicati a un pubblico adolescenziale ma credo che lo studente saprà apprezzarli ugualmente. In ogni caso sui personaggi indicati esistono biografie di riferimento molto importanti e altrettanto utili.

Giorgio Häusermann Responsabile per la formazione pedagogica, Alta Scuola Pedagogica, Locarno, Svizzera

© Copyright SISSA - Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati - Trieste (Italy) - 2001-2011